top of page

Market Research Group

Public·11 members

Terra Nostra 2 La Speranza Tutte Le Puntate In Italianol


Terra nostra 2 - La speranza (Esperança) è una telenovela brasiliana scritta da Benedito Ruy Barbosa in collaborazione (nella seconda parte) con Walcyr Carrasco. Trasmessa in Brasile dalla TV Globo nel 2002-2003, è andata in onda con alcuni mesi di distacco in Italia su Rete 4, venendo poi ritramessa su La5 e successivamente su Rai3. È la prima telenovela brasiliana coprodotta da Mediaset in seguito al successo ottenuto da Terra nostra, di cui mantiene solo il titolo e l'ambientazione storica.




Terra Nostra 2 La Speranza Tutte Le Puntate In Italianol



Terra Nostra 2 La Speranza/La Esperanca episodi - puntateDal succeso di Terra nostra, questa telenovela prodotta nel 2002, narra la storia di italiani emigranti in Brasile e la tormentata storia d'amore tra Tony e Camilla, protagonisti Reynaldo Gianecchini, Ana Paula Arosio, Priscila Fantin, Antônio Fagundes...Moderatore: katiuscia


Dopo aver parlato con alcuni amici che sono stati a Roma alcuni dei quali mai potrebbero partecipare a qualsiasi tipo di scontro o rissa, sono ancora di più convinto di quello che è accaduto. A Roma c'è stata una disorganizzazione incredibile, a parte la rivalità tra le due tifoserie, la possibilità di scontri con i Romanisti ultras e non tifosi della Roma, era alta e probabile. Quanto è accaduto fuori ha dei responsabili, poi possiamo discutere di come una società civile si organizza per non dover patire atmosfere da guerra civile per un incontro di calcio, ma questo non può cancellare la cattiva organizzazione. Poi la macchina del fango, ha trovato il modo di spostare l'attenzione su un ultras e grazie alla stupidità, segno cha a Napoli i coglioni cominciano ad aumentare con la stessa velocità dei cinesi, ha fatto il resto.Per come la vedo io, che non sono uno che ama il vittimismo e le sceneggiate, sabato sera la rai e non solo hanno fatto disinformazione. Di cortei ne ho fatto un bel pò, so perchè ho vissuto alcuni momenti, che non si lasciano passare dei manifestanti vicino ad una sede di rivali. Quel signore su cui sono state puntate le luci, è li da troppo tempo, grazie a lui e a tutti quelli che sono presenti in Italia, abbiamo perso il gusto di una trasferta, ma la cosa inaccettabile e che la loro presenza stabilisce un limite al diritto. La prepotenza, la violenza che esprimono e che esercitano, sono intollerabili ed inaccettabili e lo stato deve reagire. Ma se quel mostro ha sparato la colpa e di chi non ha saputo organizzare la protezione dell'evento. Non sono mai stato un napoletano lamentoso, sono fiero e contento di essere figlio di questa terra, e non posso accettare quello che è stato detto e come è stato detto. In un momento di grave crisi economica e sociale, in una fase in cui i conflitti sociali possono espoldere con violenza inaudita, con una società alla prese con una deriva razziale pericolosa, ritengo intollerabile affidare l'informazione a chi oltre a non sapere la differenza tra tifoso ed ultras, non riesce nemmeno a rendersi conto di quanto sia dannosa la generalizzazione. Come mai i tanti giornalisti da strapazzo nona hanno detto dei cori "fuori fuori" dei napoletani contro le poche centinaia di idioti che hanno invaso il campo. Migliaia di civili napoletani ai loro posti sono stati messe alla pari con gli ultras da gente che fa fatica a coniugare il tempo presente del verbo essere. Capisco che si deve difendere la categoria, ma ci sarà qualcuno che commenta quanto hanno detto cerquetti e gli altri coglioni chiamati a diffondere stronzate.La partita è solo cominciata.Volevo parlare del monarca, ma provo nausea ed anche rabbia che pensavo di aver sepolto qualche decennio faun saluto a tutti


About

Welcome to the group! You can connect with other members, ge...
bottom of page